fbpx
Analisi della concorrenza

Analisi della concorrenza

[et_pb_section bb_built=”1″ _builder_version=”3.0.47″ custom_padding=”54px|0px|0|0px|false|false” next_background_color=”#000000″][et_pb_row _builder_version=”3.0.48″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_post_title author=”off” comments=”off” _builder_version=”3.13.1″ title_letter_spacing=”2px” title_font=”|700||on|||||” title_text_color=”#000000″ meta_line_height=”2.5em” title_line_height=”1.5em” title_font_size_last_edited=”on|desktop” title_font_size=”30px” title_font_size_tablet=”25px” title_font_size_phone=”20px” saved_tabs=”all” global_module=”120134″]

 

[/et_pb_post_title][et_pb_text _builder_version=”3.13.1″ quote_border_weight=”7px” text_font_size=”20px” text_line_height=”1.6em” header_2_font_size=”25px” header_2_line_height=”1.5em” header_3_line_height=”1.5em” text_font_size_last_edited=”on|desktop” text_font_size_tablet=”18px” text_font_size_phone=”16px” header_2_font=”|||on|||||” header_2_font_size_last_edited=”on|desktop” header_2_font_size_tablet=”23px” header_2_font_size_phone=”21px” quote_font=”|800|||||||” quote_border_color=”#9fc131″ header_3_text_align=”center” header_3_font_size_last_edited=”on|desktop” header_3_font_size_tablet=”20px” header_3_font_size_phone=”16px”]

L’analisi della concorrenza nell’online marketing è il primo e fondamentale passaggio che tutti coloro che si occupano di strategie di marketing devono compiere per elaborare un piano aziendale vincente.

L’analisi della concorrenza ha una doppia valenza: da un lato spinge a delimitare con certezza l’orizzonte di un preciso settore di mercato, definendo quindi quale sarà il campo d’azione di un preciso business, dall’altro aiuta ad individuare i concorrenti, le loro modalità d’azione, i loro punti di forza e di debolezza.

Analizzare i competitor dell’online marketing: costruire un piano di marketing che funziona!

Per comprendere a fondo le strategie messe in atto dalla propria concorrenza sul web non ci si può limitare ad un’interpretazione dettata da fattori casuali: è indispensabile una scansione approfondita del mercato che parte dalla raccolta dati e si conclude con la messa a punto di una strategia valida per primeggiare.

Primo passo: individuare i competitor

L’analisi della concorrenza di un’azienda che intende muoversi sulla rete deve partire dalla rete stessa.

Se si vogliono conoscere gli artigiani del legno, oppure le gioiellerie, che operano sul web basterà digitare la parola chiave in Google, il quale mostrerà, in prima pagina, le aziende meglio posizionate rispetto alla chiave di ricerca.

Alle aziende meglio posizionate sulla SERP si devono poi aggiungere le aziende che offrono gli stessi servizi nella propria zona, o nella propria città: nella maggior parte dei casi, tutte le imprese presenti in rete, infatti, posseggono anche un punto vendita fisico; è importante quindi conoscere la struttura del negozio, capire come si presenta la vetrina, come si rapporta con la clientela.

[/et_pb_text][et_pb_image _builder_version=”3.13.1″ src=”https://www.pierpaolovillano.it/wp-content/uploads/2016/07/analisi-dei-competitor.jpg” alt=”Analisi della concorrenza” title_text=”Analisi dei competitor”]

 

[/et_pb_image][et_pb_text _builder_version=”3.13.1″ quote_border_weight=”7px” text_font_size=”20px” text_line_height=”1.6em” header_2_font_size=”25px” header_2_line_height=”1.5em” header_3_line_height=”1.5em” text_font_size_last_edited=”on|desktop” text_font_size_tablet=”18px” text_font_size_phone=”16px” header_2_font=”|||on|||||” header_2_font_size_last_edited=”on|desktop” header_2_font_size_tablet=”23px” header_2_font_size_phone=”21px” quote_font=”|800|||||||” quote_border_color=”#9fc131″ header_3_text_align=”center” header_3_font_size_last_edited=”on|desktop” header_3_font_size_tablet=”20px” header_3_font_size_phone=”16px”]

Photo by rawpixel

Dall’individuazione alla raccolta delle informazioni

La raccolta delle informazioni in ogni analisi della concorrenza consiste nella valutazione di diversi fattori, ovvero: l’homepage, le parole chiave, le call to action, la presenza sui social.

Homepage

L’homepage di un competitor è il suo biglietto da visita: oltre valutare il design è importante sottolineare quali sono gli aspetti ai quali è stato dato maggior peso.

In questo modo è già possibile definire a quale tipologia di target, all’interno del settore di mercato, essi si indirizzano.

Le keyword

Una volta individuata la strategia è indispensabile carpire le parole chiave utilizzate dai singoli competitor: ogni competitor utilizzare keyword simili fra loro nei title, come nei grassetti, nei tag e nei contenuti di ogni pagina.

La posizione delle keyword indicherà anche la sua strategia di posizionamento: individuando le keyword si può percepire ad esempio se utilizzano la strategia del posizionamento organico, oppure se fanno ricorso a Google Adword, e se invece li utilizza entrambe.

Le keyword ci raccontano molto degli obbiettivi della concorrenza: si può infatti, conoscere, attraverso di esse su quali termini la concorrenza sta lavorando per posizionarsi, e si può incominciare a lavorare da quelle in cui ancora non è ben posizionata sulle SERP.

Call to action

Solitamente le call to action sono presenti nelle pagine di ogni business che opera online e corrispondono agli obiettivi che i competitor posseggono: le call to action indirizzano i potenziali clienti verso un’azione ben definita; individuare quella dei competitor farà comprendere se è simile o differente rispetto alla propria.

Social Network

La presenza sui social è essenziale. I clienti interagiscono, comunicano, chiacchierano sui social sempre di più riguardo a brand e prodotti: essere presenti e farsi vedere e conoscere è, per un business, indispensabile per la sua stessa sopravvivenza.

Guardando ai competitor si dovrà valutare su quali social sono presenti, il modo in cui li utilizzano e, attraverso questa modalità, quanto riescono a coinvolgere i clienti potenziali.

Osservando la presenza sui social è possibile ottenere informazioni anche del target: comprendere i tipi di pubblicazioni che suscitano maggiore interesse porta a comprendere cosa desidera il mercato, mentre i commenti positivi e negativi mettono in evidenza i punti di forza e debolezza dei competitor, e sono essi sui quali ogni business dovrà lavorare.

[/et_pb_text][et_pb_image _builder_version=”3.13.1″ src=”https://www.pierpaolovillano.it/wp-content/uploads/2016/07/analisi-della-concorrenza-1.jpg”]

 

[/et_pb_image][et_pb_text _builder_version=”3.13.1″ quote_border_weight=”7px” text_font_size=”20px” text_line_height=”1.6em” header_2_font_size=”25px” header_2_line_height=”1.5em” header_3_line_height=”1.5em” header_2_font=”|||on|||||” header_2_font_size_last_edited=”on|desktop” header_2_font_size_tablet=”23px” header_2_font_size_phone=”21px” text_font_size_last_edited=”on|desktop” text_font_size_tablet=”18px” text_font_size_phone=”16px” quote_font=”|800|||||||” quote_border_color=”#9fc131″ header_3_text_align=”center” header_3_font_size_last_edited=”on|desktop” header_3_font_size_tablet=”20px” header_3_font_size_phone=”16px”]

Photo by Marvin Meyer

Stabilire la strategia

Alla raccolta ed allo studio delle informazioni segue la strategia che dovrà tendere a mettere in luce le qualità esclusive di un business rispetto alla concorrenza e a fornire ciò che i clienti cercano e gli altri non hanno.

Rispetto al posizionamento sul web si potrà partire dalle keyword più cercate in cui gli altri ancorano non sono posizionati per poi passare di volta in volta alla scalata mediante la creazione di contenuti organici che piacciono ai motori di ricerca ed interessano il proprio pubblico.

Valutare la concorrenza per batterla è il primo passo verso il successo.

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section][et_pb_section bb_built=”1″ _builder_version=”3.13.1″ custom_padding=”0|0px|0|0px|false|false” prev_background_color=”#000000″ global_module=”120104″][et_pb_row global_parent=”120104″ _builder_version=”3.0.48″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_image admin_label=”CTA-Guida-Introduttiva-Marketing-Digitale” global_parent=”120104″ src=”https://www.pierpaolovillano.it/wp-content/uploads/2018/09/guida-introduttiva-marketing-digitale.png” url=”https://www.pierpaolovillano.it/lp-introduzione-marketing-digitale/” _builder_version=”3.13.1″ /][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]

Pierpaolo Villano

Sono il co-fondatore di Webnovo e mi occupo ovviamente di Internet Marketing. Ho maturato più di 15 anni di esperienza nella gestione di campagne di web marketing per grandi e piccole imprese che mi hanno permesso di sviluppare un vero e proprio tesoro di competenze digitali. Oggi sono il Digital Marketing Manager dei miei clienti: quella figura che li affianca, li aiuta a capire e scegliere gli strumenti più idonei per la loro realtà.
Chiudi il menu